La scuola è uno dei luoghi principali dove investire per accelerare la digitalizzazione e promuovere il cambiamento di mentalità.

Le politiche di indirizzo dell’Unione Europea, da tempo, hanno individuato il potenziamento degli ambienti scolastici con dispositivi e tecnologie adatte a diffondere modelli didattici innovativi legati all’uso delle TIC e dei nuovi linguaggi, maggiormente centrati sull’uso del laboratorio e della didattica laboratoriale, come uno dei fattori determinanti per favorire l’apprendimento delle competenze chiave e per una cittadinanza attiva.

 

In linea con tali politiche, il MIUR ha intensificato gli interventi diretti a sollecitare le comunità scolastiche a ripensare lo spazio, il tempo e il modo dell’insegnamento e dell’apprendimento, proprio anche grazie ad una maggiore mediazione delle tecnologie e dei nuovi linguaggi nelle pratiche didattiche quotidiane. Infatti sono proprio gli ambienti di apprendimento digitalizzati che offrono caratteristiche e condizioni utili per rispondere ai bisogni dei discenti nelle scuole facilitano la personalizzazione dei processi di apprendimento e i collegamenti tra apprendimento formale e informale.

I libri di testo digitali, i software con esercizi, le lezioni con trasmissioni/podcast, le simulazioni o giochi didattici digitali sono opportunità di accesso alla conoscenza aggiuntive, l’apprendimento non è più limitato a specifici orari scolastici e i metodi didattici possono utilizzare tempi e spazi aperti e flessibili.

È possibile imparare ovunque, in qualsiasi momento, su qualsiasi dispositivo e con il sostegno di chi abbia la padronanza del contenuto, della conoscenza, della procedura.

I docenti e i formatori possono creare e condividere contenuti con colleghi e discenti di altre scuole e di altri paesi. La rete rende disponibili ampie risorse didattiche e continue innovazioni.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.